Rete di hub regionali  

Banner

Fate sentire la vostra voce a Bruxelles:

Aderite subito a RegHub 2.0!

Che cos'è #RegHub?

La rete di hub regionali (RegHub) del Comitato europeo delle regioni (CdR) è una rete di regioni e città europee che valuta l'attuazione delle politiche dell'UE. Essa è stata lanciata nel 2018 e conta al momento 36 membri.

La rete consiste di funzionari pubblici (punti di contatto) di enti regionali o locali che radunano i riscontri tecnici riguardanti l'esperienza di attuazione "sul campo" delle esistenti politiche dell'UE inviati dalle parti interessate.

RegHub raccoglie queste informazioni dai suoi punti di contatto attraverso consultazioni mirate disponibili in tutte le lingue dell'UE. Ciò significa che le parti interessate possono presentare i loro contributi nella loro madrelingua. Il punto di contatto compila in seguito le informazioni raccolte in "relazioni d'attuazione" che il CdR fa confluire nelle diverse valutazioni delle politiche dell'UE. La rete integra quindi con la prospettiva regionale e locale la politica dell'UE e ne amplia la base fattuale.

Chi può diventare membro di RegHub e che cosa si chiede ai membri?

Quasi due anni fa il CdR ha lanciato la fase pilota di RegHub. Ora il CdR, dopo la valutazione conclusasi positivamente dei risultati di RegHub, è pronto a lanciare la nuova fase operativa della rete (RegHub 2.0) e ha pubblicato un appello a nuove candidature di adesione alla rete.

Ogni ente locale e regionale dell'Unione europea può chiedere di diventare membro della rete RegHub. Essere rappresentati nel Comitato europeo delle regioni non è un requisito obbligatorio per l'ente locale o regionale interessato a diventare membro della rete.

Un hub regionale deve nominare un "punto di contatto" specificamente destinato a lavorare con la rete. Il punto di contatto dovrebbe essere un funzionario di un'amministrazione locale o regionale, stabilito nel territorio dell'hub, idoneo a ricoprire la posizione e competente. Il punto di contatto dovrebbe avere un buon livello d'inglese parlato e scritto e avere mandato dalla sua amministrazione per:

  • partecipare alle riunioni di RegHub (sia in persona sia a distanza);
  • prendere parte alle consultazioni di RegHub;
  • raccogliere contributi delle parti interessate di riferimento per ogni consultazione di RegHub;
  • fungere da punto di contatto per gli enti e gli organismi pertinenti del territorio di riferimento coinvolti nell'attuazione delle politiche dell'UE.​

Le regioni e le città partecipanti finanzieranno tutti i costi relativi al loro hub regionale, con l'eccezione della partecipazione in persona del punto di contatto dell'hub alle riunioni della rete. Le spese di viaggio relative alle riunioni cui il punto di contatto parteciperà in persona saranno rimborsate in base alle regolamentazioni finanziarie vigenti.

Criteri di selezione

La selezione dei membri di RegHub 2.0 sarà effettuata in base ai seguenti criteri:

  • i risultati ottenuti durante la fase pilota (criterio applicabile solo agli attuali membri di RegHub);
  • la motivazione e la capacità di dare un contributo;
  • la diversità dei membri in termini di ruolo istituzionale e poteri legislativi, nonché sotto il profilo della popolazione, della dimensione e delle caratteristiche socioeconomiche;
  • un equilibrio geografico adeguato dei membri con riferimento all'intero territorio dell'UE.

Perché la mia città o regione dovrebbe fare domanda di adesione?

Gli hub regionali e le loro parti interessate hanno una posizione privilegiata come fonti di esperienze di prima mano per le valutazioni delle politiche dell'UE. In aggiunta, gli hub formeranno anche parte del sottogruppo RegHub della nuova piattaforma "Fit for Future" (F4F) della Commissione europea e avranno così un impatto ancora maggiore e più diretto sull'agenda "Legiferare meglio".​​​​​

Qual è la procedura per presentare la domanda di adesione?

Basta compilare e inviare questo modulo di domanda in inglese, entro il 30 novembre 2020 al più tardi.

​Per ma​ggiori informazioni si prega di contattare Reghub@cor.europa.eu.​

Chi sono gli hub?

La selezione degli hub è stata effettuata sulla base di tre criteri: equilibrio geografico, impegno politico e amministrativo ed esperienza in materia di attuazione delle politiche dell'UE. Visto il numero sorprendente di ottime candidature ricevute, il CdR ha deciso di aumentare il numero dei membri della rete, e il progetto comprende ora 36 hub per la fase pilota (2019-2020). Nel lungo periodo, l'obiettivo di questa azione pilota è gettare le basi per una rete più ampia, operativa dal 2021, che sarebbe aperta a tutte le regioni dell'UE interessate a partecipare e che coprirebbe tutti i settori politici in cui è pertinente un riscontro da parte del livello locale e regionale.

Membri della rete RegHub

La nuova mappa interattiva consente di vedere, in un unico colpo d'occhio, tutte le regioni che fanno parte della rete RegHub. Essa fornisce inoltre i dati di contatto di ciascuno dei nostri hub regionali: cliccando su Dettagli e membri della regione si ottiene una panoramica dei membri del CdR che rappresentano le regioni partecipanti.

mappa interattiva
 

​ 
 

Contatti stampa:
Rainer Steffens
Comitato europeo delle regioni
Tel: +32 (0) 2282 23 77
RegHub@cor.europa.eu


 

Banner
​​


Adopted Opinions

Opinions currently in discussion

Informazioni correlate
Link