Gruppi interregionali  

Istituiti per la prima volta nel febbraio 2007, i gruppi interregionali sono piattaforme per permettere lo scambio di opinioni tra enti locali e regionali, negli Stati membri e oltre, e la nascita di nuove idee.

I gruppi devono essere costituiti da:

  • Un minimo di 10 membri titolari del CdR
  • Membri rappresentanti almeno quattro delegazioni nazionali o
  • Un gruppo di regioni partecipanti a una cooperazione transfrontaliera

I gruppi interregionali esistenti sono: ​​​

Regioni del Mar Baltico

  • Creato nel febbraio 2008
  • Missioni:
    • Fare delle regioni del Mar Baltico la principale macroregione innovativa e incentrata sulle persone entro il 2030;
    • fare della macroregione del Mar Baltico il modello maggiormente sostenibile in Europa;
    • rendere il Mar Baltico il primo mare privo di plastica nel mondo.
  • Presidente: Sari Rautio (FI/EPP)
     ​
Questo gruppo interregionale è collegato a una Strategia macroregionale. Tali strategie forniscono un quadro di riferimento approvato dal Consiglio europeo per rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale in una determinata area geografica (cfr. anche: macroregioni).


 Contatto:


Segreteria dell'intergruppo


Ulla Karvo
Association of Finnish Local and Regional Authorities
Square de Meeûs 1
1000 Brussels, Belgium
Tel. +32 474 540 851
ulla.karvo@kuntaliitto.fi


Anu Wikman-Immonen
Association of Finnish Local and Regional Authorities
Toinen Linja 14
00530 Helsinki
Suomi/Finland

Tel.: +358 50 5252 874
​anu.wikman-immonen@kuntaliitto.fi


Brexit

  • Missioni:
    • condividere idee sulle soluzioni da mettere in atto per sostenere gli enti locali e regionali più interessati dalla Brexit e per adeguare le economie regionali coinvolte;
    • individuare i progetti comuni che potrebbero essere sviluppati dagli enti locali e regionali dopo la Brexit;
    • contribuire al dibattito all'interno del Comitato al fine di ottenere un quadro completo dell'impatto della Brexit per gli enti locali e regionali;
    • offrire ai negoziatori istituzionali della Commissione europea il contributo delle regioni. L'intergruppo potrebbe in effetti permettere ai membri di raccogliere contributi locali e regionali prima di condividerli con la Commissione europea.
  • Presidente: Mr François DECOSTER (Renew Europe, France)

     
    Contatto:

Segreteria dell'intergruppo
Hauts-de-France Region
Mission to the EU
Ms. Svenja FROT / Mr. Romain NIVELLE
Tel.: +32(0)22343080 / +32(0)472117496
Svenja.Frot@hautsdefrance.fr / romain.nivelle@hautsdefrance.fr

Carpazi

  • Creato nel febbraio 2016
  • Missioni:
    • Promuovere il parere del Comitato europeo delle regioni - Strategia macroregionale per la regione dei Carpazi;
    • muovere, istituire e sviluppare partenariati tra gli enti locali e regionali al fine di assicurare una maggiore integrazione delle comunità dei Carpazi e di individuare obiettivi e imprese comuni;
    • mobilitare i governi degli Stati dei Carpazi affinché prendano l'iniziativa di creare una strategia macroregionale per la regione dei Carpazi presentando una domanda formale al Consiglio europeo;
    • organizzare dibattiti, azioni e progetti con i rappresentanti degli enti locali dei due paesi terzi rientranti nella regione carpatica (Serbia e Ucraina), allo scopo di coinvolgerli in una futura "strategia macroregionale per la zona dei Carpazi", dato che la loro cooperazione è strettamente connessa con gli obiettivi dell'UE in materia di sviluppo e di sicurezza;
    • sostenere il dialogo con le parti interessate della strategia per la regione danubiana al fine di sviluppare la complementarità delle azioni intraprese nel quadro della strategia per il Danubio e della strategia macroregionale per la regione dei Carpazi;
    • assicurare un meccanismo di coordinamento tra i membri del CdR della regione dei Carpazi, al fine di garantire un approccio comune, in seno agli organi pertinenti del CdR, nei confronti delle preoccupazioni comuni relative alle politiche dell'UE;
    • assicurare un meccanismo di coordinamento tra i membri del CdR della regione dei Carpazi, al fine di garantire un approccio comune, in seno agli organi pertinenti del CdR, nei confronti delle preoccupazioni comuni relative alle politiche dell'UE;
    • intensificare l'attività di lobbying relativa alla regione dei Carpazi a livello di Unione europea, al fine di incoraggiare l'impegno politico e fare della strategia macroregionale una priorità.
  • Presidente: Wladyslaw Ortyl (PL/ECR)


    Contatto:
    Segreteria dell'intergruppo
    Justyna Rog
    Representation of the Podkarpackie Region to Brussels
    Avenue de Tervuren 48
    1040 Bruxelles
    Tel.:  +32479041359
    bruksela@podkarpackie.pl

Cooperazione transfrontaliera

  • Creato nel luglio 2015
  • Missioni:
    • Scambiare opinioni ed esperienze: il gruppo fungerà da piattaforma per lo scambio di opinioni, esperienze e buone pratiche in materia di promozione della cooperazione transfrontaliera tra i membri del CdR che rappresentano le regioni frontaliere (valutazione dell'attuazione dei programmi di cooperazione transfrontaliera, definizione delle principali sfide ecc.);
    • influenzare: in considerazione del suddetto serbatoio di conoscenze, il gruppo analizzerà i pareri del CdR e individuerà quelli che hanno rilevanza transfrontaliera, garantendo che vi vengano integrate delle soluzioni transfrontaliere. A tal fine collaborerà strettamente con i relatori e formulerà potenziali modifiche in funzione delle reali necessità delle regioni frontaliere. Il gruppo contribuirà altresì alla discussione sul ruolo della politica di coesione per garantire che la cooperazione transfrontaliera continui a esserne una parte integrante e importante;
    • prendere l'iniziativa: il gruppo individuerà delle tematiche transfrontaliere che dovranno essere affrontate a livello di UE. Proporrà degli eventi per la piattaforma GECT, la Comunità di lavoro delle regioni europee di confine (ARFE) e gli Open Days e, infine, i propri convegni o seminari;​
    • promuovere il dialogo: il gruppo fungerà da piattaforma di comunicazione che agevolerà il dialogo con la Commissione (in particolare la DG REGIO), il gruppo di lavoro al Parlamento europeo, le associazioni europee e altre parti interessate (ad esempio l'ARFE e la MOT).

  • Presidente: Pavel Branda, (CZ/ECR)


    Contatto:
    Segreteria dell'intergruppo
    Marek Polach
    Delegation of Prague to the EU
    Avenue Palmerston 16
    1000 Bruxelles
    Tel: +32 2 230 15 84
    Marek.Polach@praha.eu

Il futuro del settore automobilistico

  • Creato nel 2009
  • Missioni:
    • Scambiare esperienze tra i territori su questioni diverse riguardanti il settore automobilistico e il futuro della mobilità (guida automatizzata, carburanti per il trasporto sostenibile, competenze, politica industriale, infrastrutture, sviluppo delle regioni in cui siano presenti l'industria automobilistica e l'indotto);
    • creare contatti e scambiare punti di vista e buone pratiche con le istituzioni europee e altre parti interessate;
    • promuovere i contatti tra i cluster automobilistici e quelli di mobilità, le regioni e le città.
       
  • Presidente: Christopher Drexler (AT/EPP)
  • Vicepresidente: Ximo Puig I Ferrer (ES/ES)


    Contatto:
    Segreteria dell'intergruppo
    Claudia Suppan
    Steiermark office in Brussels
    Avenue de Tervueren 82
    1040 Etterbeek
    Tel: +32 (0)2 7320361
    automotive@stmk.gv.at
    www.europa.steiermark.at/automotive

Salute e benessere

  • Creato in novembre 2010
  • Missioni:
    • Promuovere la consapevolezza di come tutti i settori incidano sulla salute dei cittadini e delle comunità e, dunque, del fatto che è necessario adottare un approccio di governance multilivello per migliorare e favorire la salute e il benessere in Europa;
    • condividere idee e conoscenze sugli investimenti efficaci da operare al fine di sostenere la resilienza dei sistemi sanitari e migliorare la salute della società. Questo dovrebbe sottolineare l'importanza del ruolo dei governi locali e regionali e, in particolare, dell'applicazione dei fondi strutturali e di investimento europei;
    • scambiare esperienze sulle sfide attuali collegate alla realizzazione di riforme dei sistemi sanitari in un contesto di risorse limitate e di aumento della domanda;
    • stimolare il dibattito su iniziative in materia di politiche locali volte a creare comunità coese e sostenibili che promuovano e rendano possibile l'adozione di abitudini sane;
    • prestare particolare attenzione alle categorie vulnerabili della società, in particolare le persone con disabilità, e porre la salute mentale sullo stesso piano di quella fisica, integrando nel lavoro del gruppo una prospettiva di uguaglianza in materia di salute;​
    • informare i membri del CdR delle ultime ricerche e sulle pratiche innovative in relazione alla lotta contro le principali malattie croniche e multimorbidità in una popolazione che invecchia.
      ​​
  • Contatto:

    Segreteria dell'intergruppo
    Valentina Polylas
    European Regional and Local Health Authorities
    Rond-point Robert Schuman, 11
    1040 Etterbeek
    Bruxelles (Belgium)
    secretariat@euregha.net


Regioni insulari

  • Creato in aprile 2015, sospeso in maggio 2017 e riattivato in dicembre 2018
  • Missioni:
    • Elaborare e approvare un Libro bianco sul paragrafo 3 dell'articolo 174 TFUE riguardante le regioni insulari;
    • rafforzare la dimensione territoriale garantendo pari opportunità di sviluppo per le isole;
    • rafforzare la dimensione territoriale garantendo pari opportunità di sviluppo per le isole;
    • dotare l'Europa di una politica di investimenti che preveda misure e strumenti specifici per le amministrazioni delle regioni insulari;
    • modificare le norme vigenti in materia di aiuti di Stato a finalità regionale al fine di armonizzare le norme sui territori insulari europei;
    • prevedere misure per compensare la vulnerabilità specifica dei territori insulari agli effetti del cambiamento climatico;
    • incoraggiare la transizione delle isole verso un modello di economia circolare;
    • migliorare la competitività dell'imprenditorialità nelle aree insulari;
    • rafforzare gli strumenti europei per l'analisi territoriale attraverso la creazione di una categoria statistica insulare;
    • istituire organismi specifici incaricati di seguire le questioni insulari nel contesto europeo.​
       
  • Presidente: Gaetano Armao (IT/EPP)


    Contatto:
    Segreteria dell'intergruppo​​
    Leonardo di Giovanna
    Brussels office of the region of Sicily
    Rue Belliard 12, 1040 Bruxelles
    Tel: +32 26392574
    leonardo.digiovanna@regione.sicilia.it