Cliccare qui per ottenere una traduzione automatica del testo sottostante.
Il Green Deal europeo è la tabella di marcia ‎ per la nostra ripresa economica e sociale  

Garantire che il Green Deal sia al centro della strategia di ripresa dell'UE dalla pandemia di Covid-19 è una delle massime priorità della commissione Ambiente, cambiamenti climatici ed energia (ENVE) del Comitato europeo delle regioni (CdR). Nella riunione odierna in videoconferenza, il commissario Sinkevičius ha partecipato a un dibattito con i membri della commissione sulla necessità di una ripresa verde. Il dibattito è stato moderato dal presidente della commissione ENVE e sindaco di Siviglia Juan Espadas. Il prossimo 15 giugno il CdR lancerà il gruppo di lavoro sul Green Deal per garantire che la ripresa dell'UE sia realizzata a livello locale e sia adeguata a ciascun territorio.

Nel dare il via al dibattito il presidente della commissione ENVE e sindaco di Siviglia Juan Espadas (ES/PSE) ha dichiarato: " Il Green Deal europeo è la nostra tabella di marcia per la ripresa economica e sociale, che deve essere anche una ripresa verde. Le istituzioni dell'Unione europea possono contare sul fatto che le regioni e le città svolgeranno un ruolo attivo, dal momento che possiamo proporre strategie volte a sostenere meglio le società e le persone più colpite. Per uscire da questa crisi, dobbiamo concentrare i nostri sforzi per costruire insieme il mondo di domani a tutti i livelli, e ringrazio in particolare il commissario Sinkevičius di aver partecipato a questo dialogo con noi e della sua disponibilità a intensificare la nostra cooperazione. "

Gli ha fatto eco Virginijus Sinkevičius , commissario europeo per l'Ambiente, gli oceani e la pesca: " Il modo in cui concepiremo la ripresa oggi definirà il nostro futuro per molti decenni. Non dovremmo permettere alla crisi di oggi di compromettere la nostra transizione verde. Il Green Deal è fondamentale per conseguire i più ampi obiettivi di un piano di ripresa dell'UE. Il piano di investimenti del Green Deal europeo e il meccanismo per una transizione equa dovrebbero essere gli elementi costitutivi di un "Piano Marshall verde". L'economia circolare, l'obiettivo "inquinamento zero", la biodiversità e l'alimentazione sostenibile sono tutti temi particolarmente pertinenti per una ripresa verde. Il Comitato europeo delle regioni è sempre stato un partner importante e il punto di riferimento tra l'UE e i suoi enti locali e regionali. Solo la cooperazione con questi enti può garantire il successo di questa transizione. "

Nel corso della riunione i membri hanno discusso i seguenti progetti di parere:

  • Legge europea sul clima : Il presidente dell'Andalusia Juanma Moreno è relatore del parere del CdR sul tema Legge europea sul clima: istituire il quadro per il conseguimento della neutralità climatica . " Il piano di ripresa dopo la pandemia di Covid-19 costituisce un'opportunità per realizzare una vera rivoluzione verde, adottando nuovi modelli sostenibili di stile di vita, consumo e produzione ", ha dichiarato il presidente Moreno in una recente intervista sulla proposta giuridicamente vincolante tesa a fare dell'Europa il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050. L'adozione definitiva del parere è prevista per la sessione plenaria del 1° e 2 luglio.

I membri della commissione hanno nominato il presidente della regione Toscana Enrico Rossi (IT/PSE) relatore di un parere sull'"ondata di ristrutturazioni", l'iniziativa dell'UE per migliorare le prestazioni energetiche del parco immobiliare europeo.

Il 15 giugno prossimo si terrà la prima riunione del gruppo di lavoro "Green Deal" del Comitato europeo delle regioni, che ha come ragion d'essere e fine ultimo quello di garantire che la politica quadro dell'UE volta a conseguire la neutralità climatica sia realizzata in stretto partenariato con le città e le regioni dell'UE, garantendo che il Green Deal sia attuato a livello locale e sia adeguato a ciascun territorio.

Contesto

Si prega di cliccare qui per accedere a tutti i documenti della riunione della commissione ENVE .

Cliccate qui per leggere l'ultimo numero di ENVOY, il bollettino della commissione ENVE.

Contatti stampa:

David Crous

david.crous@cor.europa.eu

+32 (0) 470 88 10 37