Cliccare qui per ottenere una traduzione automatica del testo sottostante.
Le città e le regioni dell'Unione europea condannano fermamente l'aggressione militare russa contro l'Ucraina  

A nome di tutte le città e regioni dell'Unione europea, il Comitato europeo delle regioni condanna fermamente l'aggressione militare russa contro l'Ucraina.

I sindaci dell'Ucraina sono nostri partner. I cittadini liberi d'Europa e le loro comunità locali ripudiano la guerra ed esprimono la loro solidarietà alle città ucraine bombardate dall'aggressore russo.

Nel mondo di oggi, un mondo di nazioni e di popoli europei liberi, non vi è spazio per appelli al ritorno all'Unione sovietica fondati su una retorica revanscista.

Dimostriamo il nostro fermo e risoluto sostegno agli ucraini, alla sovranità e all'integrità territoriale della loro nazione.

Siamo pronti a sostenere le città e le regioni ucraine con tutti i mezzi disponibili, oggi e in futuro.

Invitiamo tutte le regioni e le città, piccole e grandi, dell'Unione europea a esprimere la loro solidarietà esponendo la bandiera dell'Ucraina o illuminando con i suoi colori gli edifici pubblici.

Ucraina libera!

 

Apostolos Tzitzikostas, Presidente del Comitato europeo delle regioni

Aleksandra Dulkiewicz, sindaca di Danzica, presidente del gruppo di lavoro Ucraina del Comitato europeo delle regioni


President's Spokesperson:
Michele Cercone
Tel. +32 (0)498 98 23 49
Michele.Cercone@cor.europa.eu

Condividi: