Cliccare qui per ottenere una traduzione automatica del testo sottostante.
Lancio ufficiale della rete RegHub al vertice europeo delle regioni e delle città a Bucarest  

RegHub-Bucharest.jpg 

La nuova rete di hub regionali è stata lanciata con successo in occasione dell'8° vertice europeo delle regioni e delle città svoltosi a Bucarest il 15 marzo 2019, alla presenza del Presidente del CdR Karl-Heinz Lambertz e del primo vicepresidente del CdR Markku Markkula, nonché di rappresentanti politici degli hub.

  • Il Presidente del CdR Karl-Heinz Lambertz, porgendo il benvenuto ai numerosi rappresentanti politici delle regioni appartenenti alla rete, ha reso omaggio al lavoro svolto dalla task force sulla sussidiarietà e ha ricordato che le regioni e le città dispongono di un'esperienza unica e preziosa nell'attuare le politiche dell'UE e che la rete è lo strumento adeguato per integrare tale esperienza nel processo di definizione delle politiche dell'UE. Lambertz ha confermato la propria fiducia nel fatto che le relazioni di attuazione della rete eserciteranno un impatto reale sulla definizione delle politiche dell'UE.
  • In un videomessaggio registrato, il vicepresidente della Commissione europea Timmermans ha accolto con favore il lancio della rete, esprimendo l'auspicio che le relazioni da essa elaborate alimentino le analisi e le valutazioni d'impatto della Commissione apportando le conoscenze e le esperienze dirette di coloro che, per via della funzione che svolgono, sono chiamati ad attuare giorno per giorno le normative UE.
  • Il presidente della Carinzia (Austria), Peter Kaiser, ha sottolineato che gli hub regionali non dovrebbero concentrare le loro attività soltanto sulle istituzioni dell'UE, ma anche rivolgersi in modo proattivo alla società e ai cittadini.
  • La presidente della regione Umbria, Catiuscia Marini, anch'essa presente all'evento, ha affermato che questo progetto dovrebbe innanzitutto migliorare il rapporto tra la legislazione europea e quella regionale e, di conseguenza, rendere più efficienti ed efficaci gli interventi nei territori, a vantaggio sia del sistema delle imprese sia degli stessi cittadini.
  • François Decoster, vicepresidente della regione Hauts-de-France (Francia), ha sottolineato nel suo intervento il ruolo di primo piano che spetta ai membri della rete di hub regionali nell'applicazione pratica del principio di sussidiarietà attiva, nel cui quadro essi potrebbero contribuire, grazie alla loro esperienza, a migliorare la legislazione dell'UE.