Cliccare qui per ottenere una traduzione automatica del testo sottostante.
Fondo per una transizione giusta: le città e le regioni accolgono con favore il sostegno dell'UE per una transizione verde che sia giusta e sostenibile  

L'Assemblea europea dei politici locali e regionali ha adottato le sue raccomandazioni riguardanti il Fondo per una transizione giusta , il cui obiettivo è sostenere le regioni nel far fronte alle sfide della transizione verde. Vojko Obersnel (HR/PSE), sindaco di Fiume, chiede un sostegno ambizioso da parte dell'UE, affinché nessuno sia lasciato indietro nella transizione verso un'economia dotata di nuovo slancio e attenta all'ambiente.

In un parere del relatore Vojko Obersnel (HR/PSE) , sindaco di Fiume, i membri del CdR accolgono con favore la proposta della Commissione europea sul Fondo per una transizione giusta e il relativo bilancio, aumentato di recente a 40 miliardi di euro. Sarà uno strumento fondamentale per sostenere le regioni e i territori che abbandonano gradualmente la produzione e l'uso di carbone, lignite, torba e scisti bituminosi, o trasformano le loro industrie ad alta intensità di carbonio.

" Il Fondo per una transizione giusta è essenziale per aiutare le regioni europee a più alta intensità di carbonio a proseguire il loro percorso verso una ripresa verde, avvicinando l'obiettivo globale di ridurre le emissioni di gas a effetto serra, e al tempo stesso trasformando la loro economia e costruendo un futuro più resiliente per le loro comunità. Come Comitato europeo delle regioni chiediamo di limitare l'accesso al Fondo solo a coloro che si impegnano a perseguire gli obiettivi del Green Deal europeo e dell'accordo di Parigi, compreso l'obiettivo dell'UE di raggiungere la neutralità climatica per il 2050. Per noi è fondamentale che il Fondo per la transizione sia non solo giusto, ma anche equo ", ha detto Obersnel.

Il CdR accoglie inoltre con favore la creazione di una piattaforma per una transizione giusta, in cui si impegna a operare attivamente. Tale piattaforma può trarre vantaggio dalle esperienze positive maturate con la piattaforma per le regioni carbonifere in transizione, e dovrebbe garantire che tutti i pertinenti soggetti interessati collaborino in partenariato per affrontare i cambiamenti strutturali nelle regioni colpite.

" Come città e regioni vogliamo fare sentire la nostra voce e dobbiamo essere strettamente coinvolti nella preparazione dei piani per una transizione territoriale giusta . La pandemia ci ha mostrato molto rapidamente che dobbiamo ripensare le nostre comunità e il nostro modello economico in termini di maggiore equità sociale e sostenibilità ", ha affermato Obersnel.

A margine dell'adozione del parere si è svolto un dibattito ad alto livello sul Green Deal europeo, la strategia di crescita dell'UE volta a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Il 15 giugno il CdR ha lanciato il gruppo di lavoro Green Deal a livello locale , che ha l'obiettivo di convertire il Green Deal in progetti concreti e finanziamenti diretti per le città e le regioni per realizzare la transizione sostenibile sul campo.

Per maggiori informazioni, consultare la pagina

Contatti stampa:

Carmen Schmidle

Tel. +32 (0)2 282 2366

Mobile +32 (0)494 735787

carmen.schmidle@cor.europa.eu