Cliccare qui per ottenere una traduzione automatica del testo sottostante.
Il Green Deal europeo continua ad essere la bussola del piano di ripresa dell'UE dalla COVID - 19  

Mentre la terza ondata di COVID-19 non risparmia praticamente alcun territorio, l'obiettivo principale dei leader locali e regionali per il 2021 è dare il via a una ripresa economica sostenibile e inclusiva che non lasci indietro nessuno

La commissione ENVE del Comitato europeo delle regioni ha presentato oggi il suo programma di lavoro per il 2021 . La priorità più importante per i leader locali e regionali è garantire che la ripresa dalla crisi della COVID-19 si traduca in progetti concreti in grado di accelerare la transizione verso la neutralità climatica, creando nel contempo posti di lavoro e inclusione sociale in ogni territorio. L'ambizione in materia di clima, la ristrutturazione del parco immobiliare dell'UE, la biodiversità e l'8º programma di azione per l'ambiente figurano tra i temi discussi in una riunione cui ha partecipato Florika Fink-Hooijer , la nuova direttrice generale della DG Ambiente della Commissione europea. I membri hanno condiviso le esperienze e gli insegnamenti tratti dalla crisi della COVID-19. La commissione ha anche adottato il progetto di parere sulla "ondata di ristrutturazioni per l'Europa" di cui è relatore l'ex presidente della regione Toscana, Enrico Rossi .

In apertura della riunione, il sindaco di Siviglia, Juan Espadas (ES/PSE) , ha dichiarato che " le città e le regioni svolgono un ruolo chiave nell'affrontare la pandemia di COVID-19 e devono ora essere al centro di una migliore ricostruzione dei nostri territori. Le azioni per l'ambiente e il clima sono il nostro principale alleato per la ripresa, ma perché queste iniziative abbiano successo è essenziale rafforzare la cooperazione multilivello, con il sostegno di finanziamenti adeguati. Solo coinvolgendo gli enti locali e regionali nella definizione di strategie sostenibili per la ripresa e solo tenendo conto delle caratteristiche geografiche e sociali di ciascun territorio riusciremo a costruire delle città resilienti e a prova di futuro, realizzando cosi gli obiettivi definiti dal Green Deal europeo in materia di neutralità climatica e tutela dell'ambiente ". Juan Espadas è il presidente della commissione ENVE e del gruppo di lavoro Green Deal a livello locale .

" Siamo ben consapevoli dell'importanza di collaborare con gli enti locali e regionali per attuare con successo le politiche ambientali sul territorio. E non possiamo riuscirci senza cooperare con il CdR ", ha dichiarato Florika Fink-Hooijer , la nuova direttrice generale della DG Ambiente della Commissione europea. " Il Green Deal continua ad essere la bussola del piano di ripresa dell'UE " ha aggiunto Fink-Hooijer prima di elencare le priorità ambientali della Commissione per il 2021. Tra queste figurano il piano d'azione "inquinamento zero" (la consultazione è aperta fino al 10 febbraio 2021), l' iniziativa della Commissione sui prodotti sostenibili , la nuova strategia forestale e la definizione di traguardi più ambiziosi in materia di clima e biodiversità in vista dei principali vertici mondiali che si terranno nel 2021. Fink-Hooijer ha proposto che il CdR ospiti una nuova piattaforma delle parti interessate per un prossimo piano d'azione per l'inquinamento zero.

Nel corso del suo intervento, Andries Gryffroy (BE/AE) , relatore del CdR sul Green Deal europeo, ha ricordato la proposta del CdR di mettere a punto un quadro di valutazione regionale al fine di valutare l'attuazione della strategia dell'UE per la crescita sostenibile a livello locale.

I membri della commissione ENVE hanno adottato il progetto di parere sul tema Un'ondata di ristrutturazioni per l'Europa: inverdire gli edifici, creare posti di lavoro e migliorare la vita . Il relatore Enrico Rossi (IT/PSE) , ex presidente della regione Toscana (2010-2020) e attualmente consigliere comunale di Signa (Firenze), ha dichiarato: " Le risorse europee disponibili nei prossimi anni sono straordinarie. La promozione degli investimenti pubblici nel settore edile può accompagnare la ripresa. Noi insistiamo sulla governance multilivello, compresi i finanziamenti, e in particolare su un meccanismo di assistenza tecnica accessibile a tutti gli enti regionali e locali per l'attuazione dell'ondata di ristrutturazioni, e chiediamo norme di bilancio più flessibili per sostenere la capacità delle città e delle regioni di investire nella ristrutturazione degli edifici. L'ondata di ristrutturazioni rappresenta un'opportunità da non perdere. " Un webinar sul tema Finanziare l'ondata di ristrutturazioni si è tenuto lo scorso 27 gennaio . L'adozione del parere di Enrico Rossi in plenaria è prevista per il 17-19 marzo 2021.

Dimitrios Karnavos (EL/PPE) ha illustrato i punti principali del suo progetto di parere sull' 8º programma di azione per l'ambiente (PAA) . Il sindaco di Kallithea ha osservato che la pandemia di COVID-19 ha reso ancora più necessario un " migliore collegamento tra salute e ambiente ". Karnavos considera l'8º PAA come uno " strumento per promuovere un ambiente imprenditoriale sostenibile e favorire gli investimenti verdi ". Nel suo parere chiede alla Commissione di inserire la piattaforma tecnica per l'ambiente nella sua proposta per l'8º PAA, attualmente oggetto di negoziati interistituzionali. L'adozione del parere è prevista per questa settimana, nella sessione plenaria del CdR del 3-5 febbraio 2021 . La parlamentare europea Grace O'Sullivan (IE/Verdi) , relatrice del PE sul programma generale di azione dell'Unione in materia di ambiente fino al 2030, è intervenuta per ribadire l'impegno a cooperare con il CdR per far progredire l'agenda ambientale.

I membri hanno tenuto uno scambio di vedute sui seguenti pareri:

Un traguardo climatico 2030 più ambizioso per l'Europa in vista della COP 26 . Il relatore è Vincent Chauvet (FR/RE) , sindaco di Autun. Il progetto di parere sarà adottato il 26 marzo 2021 e la votazione finale è prevista per la sessione plenaria del CdR del 30 giugno-2 luglio 2021.

Sostanze chimiche sicure e sostenibili per un ambiente privo di sostanze tossiche nelle città e nelle regioni d'Europa . Il relatore è il presidente della regione Masovia Adam Struzik (PL/PPE) . L'adozione del progetto di parere è in programma per il 26 marzo 2021 e la votazione finale è prevista per la sessione plenaria del CdR del 5-7 maggio 2021.

Gli enti locali e regionali e la protezione dell'ambiente marino , di Emma Nohrén (SE/Verdi) , vicesindaca di Lysekil. L'adozione del progetto di parere è prevista per il 26 marzo 2021 e la votazione finale è in programma per la sessione plenaria del CdR del 5-7 maggio 2021.

La commissione ENVE si è rallegrata della partecipazione, alla sua riunione, di Joke Schauvliege (BE/PPE) , membro del Parlamento fiammingo e relatrice del CdR sul tema " Esperienze e insegnamenti tratti dalle regioni e dalle città durante la crisi della COVID-19 ". L'adozione del progetto di parere è prevista per la sessione plenaria del CdR del marzo 2021.

La prossima riunione della commissione ENVE avrà luogo il 26 marzo 2021.

Contesto:

Nella relazione 2020 sullo stato dell'ambiente , l'Agenzia europea dell'ambiente (AEA) mette in guardia sul fatto che l'Europa si trova di fronte a sfide ambientali di un'entità e un'urgenza senza precedenti.

È possibile leggere qui l'intervista online del CdR a Dimitrios Karnavos (EL/PPE) sull'8º programma di azione per l'ambiente (PAA).

Cliccare qui per conoscere l'iniziativa "Green Deal a livello locale" del CdR e la mappa online delle migliori pratiche del CdR.

Contatti stampa:

David Crous

david.crous@cor.europa.eu

+32 (0) 470 88 10 37

Share: