Membri  

Il Comitato europeo delle regioni (CdR) è composto da 350 membri che rappresentano gli enti regionali e locali provenienti da tutti i 28 Stati membri dell'UE. I membri del CdR si riuniscono in sessione plenaria a Bruxelles, da 5 a 6 volte l'anno, per esaminare le priorità politiche e adottare pareri sulla legislazione dell'UE.

I membri devono essere democraticamente eletti e/o essere titolari di un mandato politico nel loro paese di origine. Ciascun governo nazionale propone i propri rappresentanti regionali e locali (membri titolari e supplenti) che sono poi nominati dal Consiglio dell'Unione europea e vanno a formare le singole delegazioni nazionali.

Nell'aprile 2019 l'Ufficio di presidenza ha adottato una strategia per un equilibrio di genere nella partecipazione dei membri del CdR.

I membri del CdR si suddividono secondo il loro orientamento politico e in funzione del loro campo d'interesse rispettivamente in gruppi (PPE, PSE, ALDEAE o ECR) e in commissioni.

Per maggiori informazioni si prega di consultare il Portale dei membri e il Regolamento interno del CdR.