L'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'UE
Siete qui > Pagina iniziale > Documentazione > Accesso ai documenti
Help us improve. Did you find what you wanted? - Please leave us a comment:
Your update was successful.
Documentazione
Accesso ai documenti

Il Trattato di Amsterdam ha introdotto un nuovo articolo 255, che prevede il diritto di accesso da parte dei cittadini ai documenti del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione. Queste tre istituzioni hanno adottato il regolamento (CE) 1049/2001 relativo all'accesso del pubblico ai documenti del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione e successivamente, in una dichiarazione congiunta, hanno chiesto alle altre agenzie e organi dell'Unione europea di adottare norme analoghe in tale ambito.

Nel Comitato delle regioni questa richiesta si è tradotta in una nuova politica sull'accesso ai documenti, che ha garantito la massima trasparenza al nostro lavoro. Questa trasparenza assicura indubbiamente una più ampia partecipazione pubblica al processo decisionale europeo e contribuisce a rafforzare i principi di democrazia e i diritti fondamentali definiti dall'articolo 6 del Trattato dell'UE e dalla Carta dei diritti fondamentali dell'UE.

Con il Trattato di Lisbona (2009), il diritto di accesso del pubblico ai documenti, ora sancito dall'articolo 15, paragrafo 3, del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE), è stato formalmente esteso a tutte le istituzioni, organi, uffici e agenzie dell'Unione europea.

Contatti

L'ufficio Trasparenza e accesso ai documenti è a disposizione per rispondere alle vostre domande e per aiutarvi nelle ricerche

Non esitate a contattarci!

Indirizzo postale:

Comitato delle regioni dell'Unione europea
Servizio Archivi (ufficio JDE 4253)
Rue Belliard/Belliardstraat 99
1040 Bruxelles/Brussel