Informazioni essenziali

Il Comitato europeo delle regioni (CdR) è stato creato nel 1994 quale assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell'Unione europea.

Si compone di 350 membri - presidenti di regione, sindaci, oppure rappresentanti eletti di regioni e città - provenienti dai 28 Stati membri dell'UE.

I membri devono essere democraticamente eletti e/o essere titolari di un mandato politico nel loro paese di origine.

Attraverso il CdR, gli enti regionali e locali dell'UE possono avere voce in capitolo sugli sviluppi della legislazione europea che incide sugli enti regionali e locali.

Ma... per quale ragione è stato creato il CdR?

Fin da quando è stato istituito, più di 20 anni fa, il CdR si adopera per avvicinare i cittadini all'Unione europea.

È comunemente accettato che:

  • il 70 % della legislazione europea ha un impatto diretto a livello regionale e locale
  • i cittadini europei devono essere coinvolti nella costruzione dell'UE
  • il 50 % dei cittadini dell'UE ritiene che i propri rappresentanti eletti a livello locale e regionale siano i più indicati per rappresentarli a livello dell'UE
  • gli organi eletti a livello locale e regionale vicini ai cittadini dovrebbero poter esprimere il loro punto di vista durante la fase preparatoria della legislazione europea

L'importanza del ruolo del CdR è stato riconosciuta e rafforzata dal Trattato di Lisbona nel 2009. Per maggiori informazioni in materia vedere sotto.

In che modo il CdR avvicina l'UE ai cittadini?

  • I membri del CdR vivono e lavorano nelle regioni o città di provenienza e, quindi, sono a contatto con le preoccupazioni del loro elettorato.
  • Essi parlano a nome dei loro elettori nel centro stesso del processo decisionale e legislativo europeo, e li tengono aggiornati sugli sviluppi a livello dell'UE attraverso l'organizzazione di riunioni e convegni del CdR nelle loro regioni o città.

I principi fondamentali e i settori di competenza del CdR

CoR

Areas of responsibility

The CoR is entitled to express its views on all major issues of local and regional relevance.

This includes:

  • economic, social and territorial cohesion,
  • employment,
  • social affairs,
  • education, youth and culture,
  • public health,
  • transport,
  • sport,
  • environment, energy and climate change.

 

 

Informazioni correlate
Il CdR in sintesi
 
- da oltre 20 anni al servizio dei cittadini dell'UE
- 28 paesi rappresentati
- 350 membri eletti a livello locale o regionale e 350 supplenti
- 6 commissioni
- 5 gruppi politici
- fino a 6 sessioni plenarie in un anno
- quasi 60 pareri adottati nel 2014
- pubblicazioni, eventi, iniziative

Media Links