Politica linguistica

Il nostro obiettivo è mettere a vostra disposizione informazioni fornite, a seconda della loro natura, o nella vostra lingua o in un'altra da voi compresa.

Lingue ufficiali dell'UE  

Bulgaro, ceco, croato, danese, estone, finlandese, francese, greco, inglese, irlandese, italiano, lettone, lituano, maltese, olandese, polacco, portoghese, romeno, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tedesco, e ungherese.


Lingue in cui si pubblicano informazioni sul sito Internet del Comitato delle regioni 

  • Struttura di navigazione del sito
  • In tutte le lingue ufficiali dell'UE.

  • Informazioni generali
  • In tutte le lingue ufficiali dell'UE man mano che vengono tradotte

  • Documenti ufficiali o d'importanza politica, informazioni e documenti relativi alle sessioni plenarie 
  • In tutte le lingue ufficiali dell'UE.

  • Informazioni urgenti o a breve scadenza (notizie, manifestazioni…)
  • olo in alcune lingue. La scelta delle lingue dipende dal pubblico destinatario dell'informazione.

  • Informazioni specialistiche (informazioni tecniche, lavori in corso, bandi di gara)
  • Principalmente in inglese.

  • Informazioni di rilievo nazionale e regionale (l'Europa nella mia regione)
  • Nella lingua del paese interessato.£

  • Moduli di contatto e risposte ai vostri messaggi
  • Si possono inviare messaggi in tutte le lingue ufficiali dell'UE. Se possibile, risponderemo nella stessa lingua. Per rispondere più rapidamente, vi chiederemo se avete una lingua alternativa preferita (inglese, francese o tedesco).
 

Una determinata informazione non è disponibile nella vostra lingua? 

 
A volte, i visitatori del sito si chiedono perché una certa pagina non sia disponibile nella loro lingua.
 
In genere, l'uso delle lingue sulle pagine Internet del Comitato delle regioni dipende dai seguenti fattori:
  • rilevanza (giuridica) – il pubblico deve poter accedere a tutti i documenti ufficiali, che quindi sono prodotti in tutte le lingue ufficiali.
    Gli altri documenti (ad es. comunicazioni con autorità nazionali, organizzazioni o singoli) sono tradotti soltanto nelle lingue di volta in volta necessarie;

  • urgenza – per essere utili, alcuni tipi di informazioni devono essere pubblicati rapidamente. Poiché tradurre un documento richiede tempo, preferiamo pubblicare immediatamente tali informazioni nelle lingue comprese da un gran numero di europei anziché aspettare che sia pronta la traduzione in tutte le lingue;

  • rapporto costi/benefici – al fine di risparmiare il denaro del contribuente, per le pagine altamente specializzate consultate da un numero relativamente ristretto di persone la nostra priorità è che il nocciolo dell'informazione sia comprensibile per la maggior parte di chi la consulta;

  • motivi tecnici – gestire un sito in più di 20 lingue è piuttosto complicato, e richiede notevoli risorse umane e finanziarie;

  • traduzione – disponiamo di un numero limitato di traduttori e dobbiamo gestire un bilancio per la traduzione altrettanto limitato (per motivi di risparmio del denaro pubblico). 
  •  
Informazioni correlate